La Pagina di : MICHELE CAVARRETTA

ESTATE 2007 : E' ARRIVATA!!!!!!!!!!!!

La notizia tanto attesa ma che ormai era nell' aria è arrivata in estate e finalmente il nostro Michele Cavarretta è un arbitro Can A-B!!!!!!!!!!!!!!!!!! Dopo una grande gavetta e tanti sacrifici Michele ha raggiunto la grande meta che ogni ragazzino, di buone intenzioni e grande volontà , sogna di raggiungere un giorno.....ebbene si quel ragazzino di un tempo amante dello sport e del mondo arbitrale un giorno si prefisse quell'obbiettivo e dopo tanto lavoro ma soprattutto dopo averci creduto veramente ce l' ha fatta . Oggi è un uomo di sani principi e di grande valore esempio per tutti i ragazzini aspiranti arbitri ma soprattutto amico di tutti !!!!!Proprio queste qualità unite alla sua voglia di fare ed al suo impegno nel conquistare le cose hanno fatto si che il sogno di Michele oggi sia diventato realtà.

Dopo i raduni e i vari test di accesso al nuovo mondo della CAN A-B Michele ha già ricevuto le prime designazioni in coppa Italia ed ha diretto con grande personalità e sicurezza sia la gara di Bologna che quella di Messina. In campionato ha già svolto la mansione di quarto uomo nella gara di Catania ma questa domenica ha debuttato in B arbitrando con grande successo la gara Albinoleffe-Grosseto ; gara diretta in modo perfetto da Michele che ha dimostrato al gran palcoscenico di saperci fare e di avere tanto da dimostrare col tempo, visto che la pasienza non gli manca e poi da quest'anno come tutti sappiamo un grande designatore è al comando dei nostri arbitri di primo livello e quindi con una persona come Pierluigi Collina designatore non si puo' far altro che dormire sonni tranquilli.

Presto avremo ancora tante notizie da raccontare su Michele quindi a presto e alla prossima........tanto la nostra avventura con Michele continua!!!!!!!!!!!!!!!

Michele Cavarretta, non solo fischi

La sezione trapanese dell'AIA, Associazione Italiana Arbitri, è tornata ad essere protagonista anche in ambito nazionale. A raccogliere l'eredità di Francesco Strazzera, oggi scrupoloso Team Manager del Trapani, un giovane 30enne tanto bravo con il fischietto, quanto attento ed impegnato nella quotidianità. Spesso siamo portati ad esagerare, a lasciarsi prendere la mano perché crediamo che essere buonisti alla fine possa pagare. Non sempre, per fortuna, è così. Ci sono casi che meritano di essere citati perché ognuno di noi non eviti di giudicare senza conoscere l'impegno di chi opera nell'ombra, lontano dai riflettori. Michele Cavarretta, affermato arbitro di serie C, merita le nostre e le vostre attenzioni. I suoi trascorsi sportivi passano in secondo piano laddove si ricorda, soprattutto, l'impegno da volontario con l'Associazione L'Isola che non c'è. Una presenza importante nel reparto di Pediatria dell'ospedale Sant'Antonio Abate per regalare un pizzico di attenzione ai più piccoli. Ma la presenza di Michele Cavarretta sul territorio è testimonianza dalla presidente del Rotary Trapani - Erice e da tante altre attività che sottolineano lo spessore del nostro personaggio. Da arbitro, invece, la sua carriera sembra davvero promettente. Gli inizi sembrano lontani anni luce ma i ricordi sono nitidi, un Acestiana - Bruno Nardi, nella categoria Giovanissimi, fino ad arrivare ad un derby tra Alcamo e Nissa (2-2) con un espulso e 7 ammoniti. Poi la serie D e la promozione in C dove Cavarretta ha già diretto, e con buoni giudizi, un paio di gare. Per un giovane che aveva conquistato il titolo regionale di Ginnastica Artistica allenandosi con Tonino Monaco e Sergio Pace, che aveva puntato le proprie attenzioni sulla vela, in coppia con Giuseppe Manzo, e poi sul basket giocando a Paceco, assieme a Dario Andrè e Giovanni Scirè, il passo non è stato breve. Lo stile ricorda, e parecchio, quello del toscano Stefano Braschi e perché allora non augurargli di ripetere la carriera dell'illustre predecessore? Michele Cavarretta sembra un predestinato, un ragazzo al quale tutto riesce a meraviglia solo perché in tutto il suo agire profonde il massimo dell'impegno. Non ci sorprenderemmo se tra un paio di stagioni il direttore di gara trapanese esordisce prima in serie B e poi in serie A. Ancora oggi, tuttavia, ricorda con parecchia amarezza i tanti allenamenti conclusi senza potersi rinfrescare o ristorare con una doccia. A Trapani, infatti, succede anche questo e non è nemmeno un caso isolato, basta ascoltare le lamentele di tanti appassionati per rendersi conto di quanto sia difficile la pratica sportiva. Eppure noi, al pari di Michele Cavarretta, continuiamo a credere nel riscatto della nostra terra proprio grazie alle prestazioni ed all'impegno di alcuni suoi figli. Il nostro arbitri è uno di questi. Vorremmo, però, che tante altre coscienze si destassero dal solito torpore.

Articolo tratto da EXTRA CALCIO  supplemento mensile di Extra a cura di Enzo  Biondo Ottobre 2003

LO SPORT TRAPANESE

L'ARBITRO CAVARRETTA ESORDISCE IN C1

(atr) Michele Cavarretta, arbitro trentenne trapanese, domani esordirà nel campionato di serie C1. L'importante riconoscimento gli è stato attribuito dalla Commissione Arbitri Nazionale di serie C gli ha assegnato la direzione della gara di serie C1 Rimini - Torres. L'incarico assume un valore maggiore dato che Cavarretta è al suo primo anno di serie C. Michele Cavarretta, assicuratore, è uno dei 130 associati della sezione di Trapani dell'AIA che vanta anche due arbitri in serie D. Quest'anno Michele Cavarretta ha già diretto 9 gare di serie C2 e due gare di Coppa Italia di serie C.

Articolo tratto dal Giornale di Sicilia di sabato 7 febbraio 2004

L'arbitro Cavarretta designato in Serie C1

Ad inizio della stagione in corso aspettava, con motivata emozione, la prima designazione per il campionato di serie C2. Gli anni della gavetta li aveva posti alle spalle senza dimenticare, tuttavia, le tappe di avvicinamento ad un traguardo comunque parziale.
Le prime gare dirette in C2, i positivi giudizi espressi sul suo operato, le esperienze da quarto uomo in serie B e la speranza di poter fischiare in serie C1 ben prima della parte finale della stagione. L'attesa chiamata è arrivata e domenica Michele Cavarretta, esponente di punta della sezione Aia di Trapani, dirigerà Rimini - Sassari Torres. Dunque l'ex campione regionale di ginnastica artistica che si allenò anche con Tonino Monaco, il ragazzo che in coppia con Giuseppe Manzo aveva rivolto le proprie attenzioni alla vela e che successivamente aveva giocato a basket con Darìo Andrè e Giovanni Scirè continua a salire gli scalini della carriera arbitrale. Appena domenica scorsa aveva diretto, ottenendo la sufficienza, Montevarchi-Cuoio Pelli gara del girone B di serie C2, e probabilmente la buona direzione ha anticipato il debutto in terza serie. L'ultimo direttore di gara del capoluogo a raggiungere la C1, e poi la B e fino al debutto nella massima serie, era stato Francesco Strazzera oggi Team Manager del Trapani calcio.
Michele Cavarretta, da poco entrato nella schiera dei trentenni, si appresta a tagliare l'ennesimo traguardo intermedio. Presenza in campo, capacità di leggere la partita e forte personalità depongono a suo favore, in Romagna taglierà un nuovo traguardo, vivrà l'ennesimo debutto, ma non sarà assolutamente l'ultimo della serie.
E. B.

Articolo tratto da LA SICILIA di sabato 7 febbraio 2004

Alcune Foto di Michele Cavarretta in Azione :

F.I.G.C. - Associazione Italiana Arbitri - L.N.D. Sicilia

SEZIONE ARBITRI DI TRAPANI

Via  G. Marconi  n°. 237/A  91100  Casa Santa-Trapani  tel. 0923/536364  fax : 0923/552888

e-mail : trapani@aia-figc.it           web site : www.aiatrapani.org

 

ULTIM'ORA

Diventa arbitro anche tu!!!!!!!!!!!

News Sezionali!

La squadra

Copyright © A.I.A. Trapani - Tutti i diritti riservati -
Realizzato da Giuseppe Ruggirello (pepperuggy@libero.it)
Pagine ottimizzate per la visualizzazione con Internet Explorer 5.0
Risoluzione Grafica 1024 x 768